cerca per nome
 cercami

terme di saturnia

saturnia, grosseto

progetto: studio parisotto formenton, padova, milano

progetto illuminotecnico: studio parisotto formenton, UpOViabizzuno

rivenditore Viabizzuno: fiorluce, padova

responsabile tecnico di zona: rosella michieletto

corpi illuminanti

all'interno della spa delle terme di saturnia, gli architetti parisotto e formenton hanno realizzato un intervento di riqualificazione del percorso che mette in relazione l'area relax con quella dedicata alle terapie ed alle attività legate alle acque termali.
i 50 metri che separano la reception spa dall'area dedicata alle cure e massaggi, si presentano ora come un'installazione d'arte, che espone opere dell'artista tedesco herbert hamak.
un percorso intenso fatto di colori e di silenzi, di materie di luce e di materiali d'arte.
le forme geometriche di hamak generate ad hoc, frutto di un sapiente dosaggio di pigmenti e resine, sono arte dell'immaginazione e della contemplazione che invoca il silenzio sollecitato dalla luce.
alle emozioni della luce suscitate dalle accese cromie delle opere, partecipano i toni che dal lilla sfumano verso il blu, accompagnando i visitatori delle terme in un graduale spostamento alle diverse aree, identificate dai medesimi colori.
dall'area lilla della reception, si supera il violetto dell'area massaggi per giungere all'azzurro e al verde acqua delle terapie e della piscina.
un percorso emozionale, che penetra atmosfere diverse, valorizzando uno spazio singolare.
l'impianto illuminotecnico e scenografico, realizzato in collaborazione con Viabizzuno, si serve di tagli luminosi per evidenziare il passaggio sottile da una sezione all'altra
le direttrici orizzontali si incrociano con le verticali, accentuando gli elementi strutturali e architettonici che spezzano la lunghezza totale, orientando la percezione sulla luce, vero protagonista di un progetto tra arte e allestimento.
la cura della materia e della luce è la protagonista anche della progettazione dell'area della piscina termale la cui copertura è costellata da molteplici corpi illuminanti totalmente incassati e capaci di rendere l'effetto del soffitto similare a quello di una volta celeste: i coni infiniti di Viabizzuno. punti luminosi calibrati, a fasci stretti, in cui la sorgente luminosa è impossibile da vedere, ma rimane solo lo spazio per la suggestione delle luce che ne emerge.
tra i fasci di luce dorata dei coni si inserisce la campana brembana: una volta di luce incastonata nel soffitto e capace, grazie al suo sistema di cablaggio, di continuare i giochi di luce e di colori iniziati dal percorso che partiva dalla reception.
in quest'area, così armonicamente progettata a contatto con l'acqua, la luce non produce più dei tagli, ma degli effetti soffusi e diffusi di colore che si possano specchiare nell'acqua del piscina e in essa immergersi.

pigmentum = colore per dipingere, belletto, da cui poi nasce il senso di unguento, profumo. nell'odierno linguaggio biochimico indica la sostanza organica presente nei tessuti di organismi animali e vegetali che ne determina la colorazione. mentre nell'accezione chimica il pigmento è una sostanza insolubile, naturale o artificiale, organica o minerale, capace di colorare per sovrapposizione oggetti e manufatti.
il suo impiego è molto comune nelle industrie di vernici, di colori, di inchiostri, di materie plastiche e di cosmetici.
ciò che caratterizza il pigmento è la sua incapacità di sciogliersi, sia nei comuni solventi che nell'acqua che sulla superficie su cui si disperde, proprietà che lo rende profondamente diverso da un colorante. tra le proprietà fisiche richieste ad un pigmento ci sono la resistenza alla luce o al calore, l'inerzia chimica nei confronti delle sostanze con cui verranno mischiati (leganti, additivi o altri pigmenti).

lingua selezionata: italiano | english | français | Deutsch | español | 中文

www.viabizzuno.com | www.viabizzunomercato.com

legal notice | abbonati al report | Facebook Pinterest instagram

Viabizzuno srl italia via romagnoli 10 40010 bentivoglio (bo) C.F./P.IVA e iscrizione registro imprese di bologna n. 01614551206 - REA n. 351858 - capitale sociale 5.000.000,00 euro i.v.