cerca per nome
 cercami

parco di villa guastavillani

bologna

committente: alma graduate school, università di bologna

direttore lavori: ilaria manghi

progetto illuminotecnico: mario nanni

responsabile tecnico di zona: maicol fedrigo, m.fedrigo@viabizzuno.com

foto: UpO Viabizzuno

corpi illuminanti

un muro di cinta e due grandi abeti posti ai lati del cancello di ingresso distinguono il monumentale e al tempo stesso domestico profilo di villa guastavillani, storico corpo di fabbrica sito sui primi colli bolognesi. costruita a partire dal 1575 su progetto dell‘architetto romano mascarino, la villa è caratterizzata da un impianto a ‘t’ e da una grande volumetria, con una superficie utile interna di oltre 5.000 mq oggi destinata alla formazione di manager ed executive. l’intorno è costituito da un parco di oltre 18.000 mq di superficie: una cornice che cinge la villa e la impreziosisce al tempo stesso dandole respiro e permettendole di stagliarsi armonicamente nell’orizzonte collinare. storia, tradizione e tecnologia convivono in una cornice naturale di particolare bellezza a pochi kilometri dal centro storico bolognese: per volere di alma graduate school il parco della villa è stato recentemente arricchito di nuovi corpi illuminanti, che contribuiscono a rendere ancora più magica e calda l’atmosfera del campus. l’intento era quello di creare un percorso capace di aprirsi all’accoglienza, ad eventi, feste e raduni periodici, ma anche alla meditazione e all’incanto della contemplazione che arricchisce lo studio quotidiano. il progetto della luce si differenzia a seconda delle aree e delle esigenze di fruizione: la luce di accoglienza delle lanterne massime parete, quella puntuale e funzionale dei cubi paletto lungo il percorso carrabile, il bagliore magico delle lucciole immerse nel verde e la puntualità dei fasci di luce dedicati alla facciata provenienti dai pali cubo, la silenziosa presenza dei pali sentiero di vals che cingono le mura sul retro e la discreta presenza dei concrete lungo i viali, come custodi della casa, sono solo alcuni dei protagonisti del progetto della luce. la luce si declina nello spazio verde abbandonandosi ad esso creando uno scenario magico, fiabesco e fortemente fruibile al tempo stesso. lo spazio verde è tagliato in più punti dalle panche ‘l‘infinito’, sedute di varia lunghezza ma estendibili all’infinito, studiate come luoghi di meditazione da cui osservare il panorama urbano sottostante accomodandosi in infinite posizioni. i cespugli fioriti e le chiome verdi sono punteggiati dal bagliore delle lucciole, flessuosi steli in fibra di carbonio che montano piccoli led bianchi con un diffusore trasparente. l’effetto è quello di una suggestiva foresta di lucciole che spuntano a sera e si muovono al passaggio del vento, creando un’atmosfera fiabesca. il sentiero che conduce all’ingresso dell’edificio, la scalinata che attraverso il parco sale alla villa e i percorsi pedonali nel verde si accendono grazie alle lampade concrete e cubo paletto. un’illuminazione tesa a sottolineare dettagli, percorsi e vecchie presenze da osservare con occhi diversi. i concrete segnano i confini del sentiero con piccole isole di luce radente al terreno che guidano i passi del visitatore, mentre i cubi paletto svelano angoli del parco e nicchie verdi con una luce più diffusa, oltre a svelare, ammorbidendoli, i gradini della scalinata esterna. le panchine in pietra preesistenti acquistano nuova vita grazie alla luce delle bacchette magiche che si diffonde da sotto le sedute; una luce che svela, accompagna e invita a soffermarsi. le lanterne massime parete poste a cornice di alcuni ingressi ricordano la magia della luce delle vecchie lanterne cittadine che, poste agli spigoli degli edifici, non solo illuminavano, ma arredavano lo spazio pubblico creando un’atmosfera calda, delicata e accogliente.

lingua selezionata: italiano | english | français | Deutsch | español | 中文

www.viabizzuno.com | www.viabizzunomercato.com

legal notice | abbonati al report | Facebook Pinterest instagram

Viabizzuno srl italia via romagnoli 10 40010 bentivoglio (bo) C.F./P.IVA e iscrizione registro imprese di bologna n. 01614551206 - REA n. 351858 - capitale sociale 5.000.000,00 euro i.v.