cerca per nome
 cercami

bilbao, piazza zabalburu

bilbao, spagna

progetto: imb arquitectos (gloria iriarte campo, eduardo múgica, agustín de la brena torres)

committente: comune di bilbao

direttore lavori: comune di bilbao (ayuntamiento bilbao) / imb arquitectos

progetto illuminotecnico: mario nanni

rivenditore Viabizzuno: luz bilbao

responsabile tecnico di zona: vbospagna, info@vbospagna.com

foto: filippo chiesa

piazza zabalburu: il luogo di sosta tra un crocevia di direttrici importanti, lo spazio di pausa e il punto di convergenza degli sguardi incanalati nelle strade. in questo eclettico luogo urbano in cui si trovano a dialogare pedoni e automobilisti, lavoratori indigeni e turisti di passaggio, mezzi pubblici e biciclette, spazi verdi e lastricati, giochi per bambini e palazzi di edilizia popolare, si erge un segno fortemente evocativo e funzionale al tempo stesso: il faro. il progetto di illuminazione della piazza si risolve con la presenza di otto maestosi segni verticali che si ergono dal suolo come otto fari che emergono dal mare: sono otto termometri di luce ideati dal progettista italiano mario nanni e prodotti da Viabizzuno. i termometri della luce, sculture luminose alte 15 metri realizzate in fibra di resina con una struttura portante in acciaio, oltre ad illuminare il parco e la piazza, grazie a proiettori a ioduri metallici da 150W, tali da renderli veri fari guida nella notte, offrono una luce in grado di creare diverse atmosfere notturne. al loro interno, un sofisticato sistema di illuminazione a led, controllato da un software sviluppato per questa singola applicazione, è in grado di modificare la colorazione della luce in funzione della temperatura ambientale. dopo aver rilevato le temperature massime e minime della città di bilbao, i termometri della luce, ad una temperatura massima di 25°C si illuminano di un intenso colore rosso e passando attraverso tutte le diverse sfumature, la colorazione dei termometri diventa bianca alla temperatura di 20°C, fino a colorarsi di un tono verde freddo al raggiungimento di 0°C. lo stesso software fa sì che i termometri diventino di un blu intenso nei momenti di pioggia. si apre così un dialogo comunicativo tra la città e i suoi spettatori messi nelle condizioni di leggere i segni, interpretarli, riconoscerli e usarli. il progetto trasforma la piazza in una piazza della luce, dinamica e mai uguale a se stessa, un luogo urbano caratterizzato da una luce in grado di comunicare ed emozionare. il faro della luce sottolinea il nuovo intervento urbanistico voluto dal comune di bilbao per trasformare in spazio attrezzato quello che era il nucleo di asfalto di una rotatoria; da un crocevia cementato si è ottenuto un parco giochi per bambini, un percorso pedonale, un'area di sosta con panchine: da un non-luogo ad un luogo per la socialità. il palo luminoso si connota come un faro della contemporaneità, un gesto forte e appropriato per quella che è una città che ha fatto dei suoi spazi e dei suoi segni architettonici una meta di turismo. la sinuosa sagoma dei fari permette alla luce diurna di scavarsi uno spazio tra le ombre delle curve rendendo così questi oggetti capaci di comunicare e di vivere anche senza la luce artificiale che custodiscono; una silhouette morbida e femminile che si confonde di giorno tra le forme naturali degli alberi ed emerge con i suoi flessibili giochi scenografici di notte. i led sono posizionati in un'unica fila all'interno dei volumi in resina come a tracciarne un'armonica spina dorsale che evidenzia morbidamente le sinuosità delle forme; così al limite e così delicate queste fonti di luce sembrano provenire da altrove per limitarsi solo a infrangersi sulle schiene dei pali inclinati. l'effetto ottenuto è scenografico e corposo come il sole che si appoggia sui volumi evidenziandone gli spigoli. il progetto ideato e realizzato da mario nanni custodisce in sé tutti questi elementi: l'armonia, il gesto grafico e materico, la funzionalità, la comunicazione, la flessibilità, la tecnologia, il gioco e l'incanto. il tutto racchiuso in oggetto-guida antico come il faro, contemporaneo come la città da cui emerge.

lingua selezionata: italiano | english | français | Deutsch | español | 中文

www.viabizzuno.com | www.viabizzunomercato.com

legal notice | abbonati al report | Facebook Pinterest instagram

Viabizzuno srl italia via romagnoli 10 40010 bentivoglio (bo) C.F./P.IVA e iscrizione registro imprese di bologna n. 01614551206 - REA n. 351858 - capitale sociale 5.000.000,00 euro i.v.