cerca per nome
 cercami

eduard-wallnöfer platz

innsbruck, austria

progetto: laac architekten, stiefel kramer architecture & christopher gruner

progetto illuminotecnico: halotech

responsabile tecnico di zona: dietmar steinkelderer, d.steinkelderer@viabizzuno.com

foto: gunter wett

lo studio austriaco di architettura laac architekten, in collaborazione con kramer architecture e christopher gruner, ha rinnovato la più grande piazza nel centro di innsbruck, in austria, con una superficie di 9.000 metri quadrati realizzata in cemento ondulato. la piazza conserva i quattro monumenti esistenti integrandoli con un nuovo sistema di alberature, panchine, illuminazione realizzata da Viabizzuno e fontane a cui abbeverarsi. l’operazione mirava a uniformare lo spazio e le strutture della piazza creando un vero e proprio palcoscenico urbano dedicato a una serie di nuove attività dei cittadini. infatti, prima dell’intervento di progettazione, l’atmosfera della piazza e lo spazio che occupava erano dominati dalla facciata della sede del governo provinciale, edificio risalente al nazionalsocialismo, e da un portale di grande scala che poteva essere confuso per un mausoleo di epoca nazista, nonostante sia un monumento che commemora la liberazione dell’austria. la nuova topografia della piazza offre una soluzione contemporanea per gli spazi urbani, crea nuove opportunità ed è più funzionale per i cittadini. i pedoni diventano protagonisti in questa nuova vita della piazza che si offre anche come importante snodo tra la stazione ferroviaria e il centro storico. nella parte settentrionale, l’ampia zona di fronte alla landhaus è concepita come spazio per eventi multi-funzionali. una fontana di grandi dimensioni amplifica la percezione dello spazio e offre ristoro nel periodo estivo. a sud del monumento di liberazione la piazza rinnovata offre una serie di situazioni spaziali per molteplici attività. la texture della superficie di calcestruzzo varia a seconda del tipo di configurazione geometrica. vicino agli alberi il piano in cemento si fonde continuamente in sculture che ospitano sedute urbane. durante la notte la piazza è illuminata in modo omogeneo attraverso pali speciali studiati e realizzati appositamente da Viabizzuno per il progetto della piazza; solo il monumento resta all’ombra. inoltre, il cemento della superficie, grazie alla presenza di graniti neri, gialli e bianchi, contribuisce a riflettere la luce. si tratta di un corpo illuminante per esterni IP65 realizzato in acciaio verniciato con un tono di colore studiato appositamente per integrarsi nell’architettura cittadina; il palo di sostegno è alto 8m fuori terra e dotato di morsettiera a scomparsa ispezionabile. la testa del palo è circolare e ha un diametro di 895mm in cui alloggiano due kit ad aìlogenuri metallici G12 150W 3000K. la grande ricerca tecnologica e ingegnerizzazione di Viabizzuno ha portato anche alla realizzazione di un doppio vano ottico composto da scatola ispezionabile, riflettore asimmetrico in alluminio satinato ad altissima riflettanza, trappole di luce e vetro di sicurezza trasparente antiriflesso.

lingua selezionata: italiano | english | français | Deutsch | español | 中文

www.viabizzuno.com | www.viabizzunomercato.com

legal notice | abbonati al report | Facebook Pinterest instagram

Viabizzuno srl italia via romagnoli 10 40010 bentivoglio (bo) C.F./P.IVA e iscrizione registro imprese di bologna n. 01614551206 - REA n. 351858 - capitale sociale 5.000.000,00 euro i.v.