cerca per nome
 cercami

café royal - 5 star luxury hotel

londra, regno unito

progetto: david chipperfield architects

committente: café royal

progetto illuminotecnico: mario nanni

rivenditore Viabizzuno: Viabizzuno uk

responsabile tecnico di zona: Viabizzuno inlondra, inlondra@viabizzuno.com

foto: UpO Viabizzuno

corpi illuminanti

lo storico e prestigioso café royal riapre nel cuore di londra: un hotel di lusso a cinque stelle, un ristorante, un bar e una caffetteria progettati dallo studio david chipperfield architects in collaborazione con lo studio di architettura donald insall associates, specializzato nel restauro di edifici storici. aperto per la prima volta nel 1865, il café royal fu per decenni punto d’incontro della londra alla moda e di scrittori e artisti. tra gli habitué si annoverano oscar wilde, arthur conan doyle, george bernard shaw, rudyard kipling e w. b. yeats. in seguito alla ristrutturazione degli anni venti, il fascino del café crebbe di pari passo con la clientela, che spesso era anche di sangue reale. negli anni trenta e quaranta anche virginia woolf e winston churchill, tra gli altri, erano soliti cenare nel ristorante dell’hotel. il fascino magnetico del café rimase inalterato fino alle ultime fasi del XX secolo, quando l’ingresso fu varcato da donne famose e attrici quali brigitte bardot ed elizabeth taylor, stelle della musica e dello sport, come mick jagger e muhammed ali, e da tutti gli esponenti del nuovo movimento d’avanguardia degli anni sessanta. lo studio di david chipperfield ha avuto l’incarico di far rivivere la prestigiosa struttura, creando un perfetto equilibrio tra lo stile del XXI secolo e le maestose sale storiche risalenti agli anni tra il 1860 e il 1920. le nuove eleganti camere e suite, tra cui le sei suite ‘storiche’ che richiamano le glorie del passato del café royal, sono create in stile contemporaneo, caratterizzate da una semplicità ricercata e rifinite con magnifici elementi classici in pietra e rame. la necessità di mediare tra i fasti del passato e le esigenze di una struttura moderna ha riguardato anche le scelte di illuminazione; Viabizzuno ha progettato e ingegnerizzato con david chipperfield architects corpi illuminanti su misura per tutti gli spazi di cafè royal. particolare attenzione è stata posta alla finitura delle lampade, ai materiali utilizzati, all’utilizzo delle sorgenti luminose in grado di mantenere fede alla storicità degli spazi. la famiglia di lampade, chiamata proprio royal in onore dello spazio per cui è nata e progettata da david chipperfield e mario nanni, ha degli elementi comuni come la sorgente nascosta e un riflettore conico in metallo per la luce indiretta. i corpi illuminanti sono stati realizzati in diverse versioni (incasso, plafone, parete, sospensione e terra) e con diverse finiture, studiate a seconda della zona dell’albergo a cui erano destinati; in particolare, l’ottone è stato scelto per le aree storiche. in queste ultime zone, impreziosite da dipinti, finiture in oro e legno, è essenziale avere una luce calda, dimmerabile, simile a quella di una candela. sono state inoltre individuate tipologie di sorgenti luminose diverse, da quelle alogene a quelle led, a seconda dell’utilizzo e della destinazione d’uso dei singoli ambienti. negli ambienti storici, impreziositi da eleganti altezze, sono stati utilizzati i corpi illuminanti a sospensione royal grand chandelier, mentre gli spazi architettonici con soffitti più bassi, come la caffetteria e gli spazi distributivi, sono stati illuminati dai royal incasso, che grazie alla loro particolare caratteristica di integrarsi nell’architettura, ritmano scenograficamente questi ambienti. per le aree dedicate al wellness e alla spa i corpi illuminanti della famiglia royal sono stati appositamente modificati per contenere anche i segnali di emergenza.

lingua selezionata: italiano | english | français | Deutsch | español | 中文

www.viabizzuno.com | www.viabizzunomercato.com

legal notice | abbonati al report | Facebook Pinterest instagram

Viabizzuno srl italia via romagnoli 10 40010 bentivoglio (bo) C.F./P.IVA e iscrizione registro imprese di bologna n. 01614551206 - REA n. 351858 - capitale sociale 5.000.000,00 euro i.v.