cerca per nome
 cercami

piazza baracca sotto una nuova luce

lugo, ravenna

committente: comune di lugo

direttore lavori: arch. giovanni liverani

progetto illuminotecnico: mario nanni

responsabile tecnico di zona: maicol fedrigo, m.fedrigo@viabizzuno.com

foto: UpO Viabizzuno

corpi illuminanti

‘un grande concerto di scalpelli […] suona, giganteggiando il travertino nel nuovo spazio in cui s’affranca l’uomo’ pier paolo pasolini
il centro della vita di lugo sono piazza baracca e il monumento, opera dello scultore faentino domenico rambelli, dedicati all'aviatore eroe della prima guerra mondiale, francesco baracca, nato proprio a lugo nel 1888. il monumento, inaugurato nel 1936, copre un’area di 1040 mq ed è interamente rivestito di travertino di tivoli. la statua in bronzo di baracca è issata su un basamento che riporta le vittorie dell’aviatore mentre sui fianchi dell’ala sono scolpiti i simboli dei reparti cui baracca appartenne: il cavallino rampante col motto ‘ad maiora’ e l’ippogrifo. la nuova illuminazione della piazza fa parte di un progetto più generale di riqualificazione dell’illuminazione di tutto il nucleo storico di lugo. obiettivo era restituire alla città e ai suoi cittadini uno spazio vivo anche di notte, esaltando la pienezza di uno scenario storico, architettonico e culturale di riferimento, che la luce può valorizzare. il progetto non rivolge la sua attenzione solo al fulcro centrale, il monumento di baracca, anzi: la luce conferisce centralità alle facciate e ai volumi che compongono la scenografia urbana. anziché unico protagonista, il monumento diventa metaforicamente il fulcro dell'irraggiamento agli altri edifici. la luce artificiale esalta la scena urbana complessiva e allo stesso tempo le singole presenze architettoniche, come se raccontasse la storia di lugo. da un punto di vista tecnico, la statua e l'ala del monumento a francesco baracca sono illuminate in modo asimmetrico per dare leggibilità delle dimensioni dell'opera, dei materiali e della lavorazione superficiale. il podio è dotato di una illuminazione flessibile che consente una ampia personalizzazione per eventi e spettacoli. la facciata del palazzo banca di romagna appare come una grande quinta scenografica, mentre palazzo mengoni è arricchito da luci che si concentrano sugli elementi architettonici più lontani (il campanile e la facciata); la chiesa e il palazzo ex reale assicurazioni sono illuminati frontalmente con una luce morbida e diffusa che ne valorizza la leggibilità, e i portici sono illuminati lungo i percorsi per dare sensazioni di accoglienza e piacevolezza.

lingua selezionata: italiano | english | français | Deutsch | español | 中文

www.viabizzuno.com | www.viabizzunomercato.com

legal notice | abbonati al report | Facebook Pinterest instagram

Viabizzuno srl italia via romagnoli 10 40010 bentivoglio (bo) C.F./P.IVA e iscrizione registro imprese di bologna n. 01614551206 - REA n. 351858 - capitale sociale 5.000.000,00 euro i.v.