cerca per nome
 cercami

museo stedelijk a schiedam

schiedam, olanda

progetto: mvrdv

committente: stedelijk museum schiedam

progetto illuminotecnico: vbobenelux, kurt bruggeman

responsabile tecnico di zona: kurt bruggeman, k.bruggeman@vbobenelux.com

foto: scagliola brakkee fotografie

corpi illuminanti

lo stedelijk è il museo di arte moderna di schiedam: ospitato in un edificio storico, vanta una importante collezione di artisti come karel appel, lucebert, constant e corneille. lo studio mvrdv ha trasformato la cappella centrale neoclassica, costruita nel settecento da jan giudici, in un suntuoso ingresso con negozio e caffetteria. lo studio ha realizzato una serie di larghe scaffalature per libri che racchiudono il banco accoglienza, il guardaroba, il negozio del museo, il bancone della caffetteria e altri spazi dedicati a presentazioni d’arte e vendita di prodotti. il colore rosso brillante è stato scelto come elemento ‘caldo’ e crea una collegamento tra il vecchio e il nuovo richiamando attraverso il colore l’antica funzione sacra dello spazio. con un unico gesto monumentale, gli scaffali combinano molteplici funzioni e allo stesso tempo mantengono lo spazio il più possibile aperto e versatile. essendo la cappella un monumento nazionale, la trasformazione non poteva intaccare la struttura esistente: gli scaffali serpeggiano dunque senza essere invasivi intorno agli elementi storici come finestre, colonne e l’organo, incorniciandoli. la ridotta distanza tra gli scaffali e le preesistenze architettoniche fa inoltre da mediazione tra i nuovi elementi, che sono tutti alla stessa quota, e l’orientamento obliquo della struttura antica. gli scaffali più in alto hanno anche la funzione di migliorare l’acustica mentre in altri punti mettono in evidenza gli oggetti contenuti attraverso armature di led incassati. il progetto di illuminazione è nato proprio da una riflessione sugli spazi del museo e sulla funzione dell’antica cappella, che è sia l’ingresso principale che il cuore del museo: luogo di accoglienza e prima impressione del visitatore.
in particolare, l’utilizzo dello 094 curvo vuole suggerire la presenza di un imponente chandelier, come nelle antiche tecniche di illuminazione. sospenderlo a un’altezza inferiore, fino a portata del braccio dei visitatori, crea un’atmosfera più raccolta e rilassata. lo stesso chandelier è usato anche per illuminare il cibo e le bevande sul tavolo o far risaltare i prodotti sui ripiani e i dettagli dell’architettura storica: faretti alogeni a fascio stretto fanno emergere l’antico pulpito e l’organo, ricordando il passato del luogo. l’effetto è dunque una luce che sa modularsi, sia d’ambiente che d’accento. infine, il riflesso della luce che arriva dai ripiani rossi riscalda l’ambiente e si accorda con i colori del tramonto. la luce avvolge da molto vicino i libri e gli altri oggetti, rendendoli protagonisti.

lingua selezionata: italiano | english | français | Deutsch | español | 中文

www.viabizzuno.com | www.viabizzunomercato.com

legal notice | abbonati al report | Facebook Pinterest instagram

Viabizzuno srl italia via romagnoli 10 40010 bentivoglio (bo) C.F./P.IVA e iscrizione registro imprese di bologna n. 01614551206 - REA n. 351858 - capitale sociale 5.000.000,00 euro i.v.